MEET: applicare effetti alla tua videocamera dal vivo con Visual Effects

L’estensione Visual Effects consente di migliorare la qualità di ogni sessione grazie all’introduzione di speciali effetti visivi: Green Screen, Blur, Pixelate, Inverse, Contrast e molto altro!

Questa estensione consente di applicare effetti come Blur, Pixelate e Inverse alla tua videocamera dal vivo durante Google Meets. Si può anche usare lo schermo verde per ottenere uno sfondo personalizzato!

Caratteristiche/Effetti: Occhiali da sole | Testo dello schermo | Congela | Contrasto | Inverso | Pixelate | Sfocatura | Schermo verde

 SCARICA Visual Effects for Google Meet

Visual Effects di Google Meet: che cos’è

Visual Effects di Google Meet è un’estensione gratuita da installare su browser Chrome di Google e dedicata a migliorare le funzionalità e la qualità delle video-chiamate con Google Meet. Questa estensione vi consente di applicare una serie di effetti visivi speciali alla vostra telecamera.

Questa estensione è particolarmente apprezzata per rendere più efficaci le video-chiamate, permettendo ad esempio di oscurare il fondale, oppure modificando i parametri della luce.

Ecco gli effetti visivi ad oggi disponibili con Visual Effects di Google Meet:

  • occhiali al viso della persona inquadrata;
  • testo sullo schermo;
  • funzione fermo immagine (freeze);
  • miglioramento del contrasto;
  • inversione dell’immagine;
  • pixelaggio dell’inquadratura;
  • sfocatura dell’immagine (blur);
  • funzione “green screen”;

Una delle funzionalità più apprezzate è quella dello “green screen”. Questo termine rimanda alla tecnica che viene utilizzata nel video-montaggio per sostituire o modificare il fondale di una ripresa. Grazie all’estensione Visual Effects, con Google Meet potrete caricare un’immagine a vostra scelta che apparirà come sfondo durante le video-chiamate effettuate tramite l’applicazione di Google.

È importante però ricordare che attualmente l’opzione “green screen” funziona in modo corretto solo se siete in possesso di un green screen fisico da posizionare dietro di voi. La barriera colorata consente infatti all’estensione di identificare facilmente la porzione di sfondo su cui applicare l’immagine da voi caricata. Questo non significa che non possiate utilizzare l’opzione anche in mancanza di “green screen” fisico, ma in questa condizione otterrete una resa qualitativamente più bassa.

Visual Effect di Google Meet: come funziona

Se siete incuriositi dalle potenzialità dell’estensione Visual Effects di Google Meet, vi spieghiamo come funziona e quali sono le caratteristiche e i passaggi necessari per procedere con l’installazione e il suo utilizzo.

Per quanto riguarda l’installazione, innanzi tutto dovrete assicurarvi di utilizzare un browser Chrome di Google. Chrome è l’applicazione per navigare su internet sviluppata dall’azienda americana. Esistono infatti altri browser, come Firefox e Safari. Se state utilizzando uno di questi due, non potrete al contrario installare e attivare l’estensione.

Detto questo, attraverso un browser Chrome, recatevi presso lo store online dedicato, ovvero il Chrome Web Store. Dalla Home, cliccate alla voce Estensioni e digitate nella barra di ricerca posta in alto a sinistra “Visual Effects”. Tra i primi risultati, troverete l’estensione che state cercando al nome di Visual Effects for Google Meet. A questo punto, potrete cliccare direttamente sul bottone blu posto a destra “Aggiungi a Chrome”. In alternativa, cliccate sul risultato per visualizzare la pagina dello store dedicata al prodotto gratuito. In questa sezione, potrete leggere alcune informazioni dedicate, gli ultimi aggiornamenti rilasciati dagli sviluppatori, le recensioni e visualizzare altre estensioni simili. Per procedere con l’installazione da questa pagina, vi basterà selezionare il bottone blu posto in alto a destra “Aggiungi a Chrome”.

L’utilizzo di Visual Effects all’interno dell’applicazione Google Meet è particolarmente semplice. Se avete effettuato l’installazione correttamente, all’avvio della schermata video di Google Meet potrete subito notare una tendina sulla sinistra con le opzioni di effetti visivi proposti. Per attivarli, vi basterà spuntare quello desiderato.

Ecco i passaggi per attivare il “green screen”, che permette di modificare il fondale della schermata video: 

  • attivate Google Meet;
  • selezionate la voce “Impostazioni”;
  • dal menu selezionato, cliccate alla voce “Background virtuale”;
  • potrete scegliere uno dei fondali di default, cliccando sulle relative icone;
  • selezionate o meno la casella “Ho un green screen” per consentire all’applicazione di ottimizzare le proprie prestazioni a seconda dei casi.

Nella sezione precedente abbiamo ricordato come sia utile avere un green screen fisico per permettere alla funzionalità una prestazione ottimale.

NOTA BENE: Per consentire allo schermo verde di funzionare, è necessario uno schermo verde fisico. Questo problema verrà risolto in ulteriori aggiornamenti. 

SCARICA Visual Effects for Google Meet 

 *       *       *       *

Per vedere come si scarica e come funziona si può guardare il video di Alessandro Bencivenni (prof. digitale) dal minuto 8’30” (13 aprile 2020).

(aggiornato al 19 aprile 2021)
(Rielaborato da: www.sostariffe.it – Giorgia Gandolfini)